Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.ottoborghicostadeicedri.it/htdocs/administrator/components/com_sh404sef/sh404sef.class.php on line 421

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.ottoborghicostadeicedri.it/htdocs/administrator/components/com_sh404sef/sh404sef.class.php on line 421
Comune di Sangineto - Ottoborghi Costa dei Cedri

Tu sei qui:

 

Calendario Eventi

 ◄◄  ◄  ►►  ► 
AGOSTO 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Sangineto in foto

Come Raggiungere Sangineto

Sangineto

Comune di Sangineto

Cosa cercare...?

 

icon

LIDI BALNEARI

icon

DORMIRE

icon

MANGIARE

 

 

 

Cosa cercare...?

 

icon

LIDI BALNEARI

icon

DORMIRE

icon

MANGIARE

 

 

 

Sangineto

Area Comunale

Comune di SanginetoAltimetria: 334m s.l.m.
Abitanti: sanginetesi
Superficie: 27,50 kmq
Popolazione: 1410 abitanti
CAP: 87020 - Prefisso: 0982
Sito web: www.comune.sangineto.cs.it

E’ un centro collinare di antichissime origini, che risale all’epoca della colonizzazione dell’Italia Meridionale da parte degli Enotri. Il comune, ricompreso all’interno del Parco Nazionale del Pollino, si articola in due nuclei: il centro storico, dall’impianto tipicamente medioevale, ed il Lido, caratterizzato da una interessantissima costiera. Sull’altura, percorrendo le ripide stradine, le scalinatelle, talvolta ricoperte da archi, e salendo fin su ai resti del castello intorno a cui sorse l’abitato, si possono ancora scorgere i segni del lavoro faticoso degli scalpellini, dei fabbri e dei falegnami di un tempo. Nella chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve, testimone dei talenti artistici d’epoca, troneggia un bellissimo battistero con il coperchio ligneo seicentesco mentre all’esterno, fa invito un bellissimo portale litico in pietra tufacea di epoca trecentesca. E’ tuttavia alla marina che avviene l’incontro con la produzione più interessante del passato: l’intero paesaggio è dominato dal magnifico Castello quattrocentesco, le cui tecniche costruttive risaltano nell’impianto delle torri angolari cilindriche e nel loggiato cinquecentesco. Un tempo di proprietà dei baroni Giunti, il Castello è oggi aperto in notturna per i giovanissimi che vogliano ascoltare musica moderna. L’aspetto panoramico dei monti e delle valli che fanno da sfondo al centro storico, costituiscono elemento di grandissimo interesse.

Territorio

Il Territorio di Sangineto

Sangineto LidoE’ un centro collinare di antichissime origini, che risale all’epoca della colonizzazione dell’Italia Meridionale da parte degli Enotri. Il comune, ricompreso all’interno del Parco Nazionale del Pollino, si articola in due nuclei: il centro storico, dall’impianto tipicamente medioevale, ed il Lido, caratterizzato da una interessantissima costiera. Sull’altura, percorrendo le ripide stradine, le scalinatelle, talvolta ricoperte da archi, e salendo fin su ai resti del castello intorno a cui sorse l’abitato, si possono ancora scorgere i segni del lavoro faticoso degli scalpellini, dei fabbri e dei falegnami di un tempo. Nella chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve, testimone dei talenti artistici d’epoca, troneggia un bellissimo battistero con il coperchio ligneo seicentesco mentre all’esterno, fa invito un bellissimo portale litico in pietra tufacea di epoca trecentesca. E’ tuttavia alla marina che avviene l’incontro con la produzione più interessante del passato: l’intero paesaggio è dominato dal magnifico Castello quattrocentesco, le cui tecniche costruttive risaltano nell’impianto delle torri angolari cilindriche e nel loggiato cinquecentesco. Un tempo di proprietà dei baroni Giunti, il Castello è oggi aperto in notturna per i giovanissimi che vogliano ascoltare musica moderna. L’aspetto panoramico dei monti e delle valli che fanno da sfondo al centro storico, costituiscono elemento di grandissimo interesse.

 

Accessibilità

Sangineto (CS)Con la linea ferroviaria a lunga percorrenza fino alla stazione di Belvedere Marittimo; poi si prosegue in direzione Sangineto-Bonifati. In autostrada A3 uscita Lagonegro Nord-Maratea per chi arriva da nord e uscita Falerna per chi arriva da sud. Con la strada statale SS585 e SS18 per chi arriva da nord e SS18 per chi arriva da sud.

Economia

L'economia di Sangineto

Sangineto Lido (CS)L'economia del borgo, è distribuita fra attività artigianali e di servizio, tuttavia la maggiore risorsa proviene dal turismo balneare, essendo la località uno dei centri vacanzieri più frequentati della Riviera dei Cedri. Nei nuclei rurali più all’interno, dove abbondano incantevoli paesaggi agrari, permangono forme di agricoltura destinate all’autoconsumo.

Risorse

Risorse Naturalistiche

Lago la Penna - SanginetoIl territorio appartiene al complesso montuoso dei monti di Orsomarso e Verbicaro. I popolamenti vegetali variano man mano che si sale o si scende di quota, dal bosco ceduo ad alto fusto, al faggio, al frassino maggiore e minore, al cerro, carpino bianco, ontano napoletano e nero, al nocciolo, noce e ciliegio selvatico, al castagno, ai salici e lecci cui si associano ginestre, erica, corbezzolo, mirto, sambuco, lentischio e ginepro. Interessanti dal punto di vista naturalistico sono:


Monte Cannitello e la Castelluccia.

 Torrente Sangineto.

 Sorgenti Carriero e Petrosa.

 Lago La Penna.

Cozzo la Limpa e Timpa di Civita.

 

Risorse Culturali

Convento S. Francesco di Paola - SanginetoStoria e religione, cultura e tradizione nell’itinerario culturale rappresentato al meglio da:

 Chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve del 1200: ricostruita nel 1516 custodisce un battistero ed un portale del 1600.

√ Convento di San Francesco di Paola.

 Cappella di San Michele: costruita ai primi dell’ottocento.

 Cappella di San Giuseppe.

 Cappella della Madonna del Carmine.

 Villa Giunti.

√ Castello del Principe.

 

Attrattori

Il Castello

Castello di SanginetoCastello Angioino costruito dal Principe Sanseverino di Bisignano nella seconda metà del XV secolo nella località le Greti. A pianta quadrangolare con torri angolari cilindriche, nasce come castello difensivo. Successivamente modificato dai Firrao, diventa residenza signorile (si deduce dal loggiato su un lato). Al suo esterno si possono ammirare: le torri, il loggiato, il ponte levatoio ed il rispettivo fossato. Il forte si trova inglobato nella zona residenziale di Sangineto Lido. A forte valenza culturale e paesaggistica, il Castello è dunque un esempio pregevole di architettura militare medioevale. Il maniero ed i suoi giardini, in estate, ospitano eventi, spettacoli teatrali e musicali tra cui i concerti del “Peperoncino Jazz Festival”. In “notturna musicale” è riferimento per i moltissimi giovani vacanzieri provenienti da tutta la costiera.

Numeri utili

Numeri telefonici utili

 

Comune: 0982 970709

Polizia locale: 0982 970659

Guardia Medica: 0982 970910

Galleria Fotografica

Galleria Fotografica Ottoborghi

Galleria Video

Galleria Video Ottoborghi

Guida agli Itinerari

Itinerari