Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.ottoborghicostadeicedri.it/htdocs/administrator/components/com_sh404sef/sh404sef.class.php on line 421

Warning: Creating default object from empty value in /home/mhd-01/www.ottoborghicostadeicedri.it/htdocs/administrator/components/com_sh404sef/sh404sef.class.php on line 421
Comune di Maierà - Ottoborghi Costa dei Cedri

Tu sei qui:

 

Calendario Eventi

 ◄◄  ◄  ►►  ► 
AGOSTO 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Maierà in foto

Come Raggiungere Maierà

Maierà

Comune di Maierà

Cosa cercare...?

 

icon

LIDI BALNEARI

icon

DORMIRE

icon

MANGIARE

 

 

 

Cosa cercare...?

 

icon

LIDI BALNEARI

icon

DORMIRE

icon

MANGIARE

 

 

 

Maierà

Area Comunale

Maierà (CS)Altimetria: 360 m.s.l.m.
Abitanti: majeroti
Superficie: 17,80 kmq
Popolazione: 1370 abitanti
Ubicazione: Alto Tirreno Cosentino
CAP: 87020 - Prefisso: 0985
Sito web: www.comune.maiera.cs.it

Si affaccia su un profondo vallone che lo divide da Grisolia. Dall’alto del paese, dove si domina la vallata, il panorama è stupendo, da lì, l’abitato di Grisolia appare quasi a portata di mano. Ha circa 1.400 abitanti. Ha il nome di una Dea, e fu costruita in posizione più difendibile a seguito delle scorrerie dei Saraceni. L’impianto urbanistico del borgo è interessante, ed offre scorci panoramici da non perdere. Feudo di famiglie importanti, ha una buona dotazione di edifici residenziali e di belle Chiese. Nel centro storico le case armoniose, accoccolate le une alle altre, fanno da cornice Palazzo Ducale che ospita il Museo del Peperoncino ed opere di pittori calabresi.

Territorio

Il Territorio di Maierà

fotoIl borgo, arroccato su di uno spuntone roccioso a circa 360 m di quota, domina la costiera, sovrastando la piana che da Diamante si dipana fino a Santa Maria del Cedro/Scalea. L’abitato è circoscritto a nord-ovest dalla vallata del torrente Vaccuta mentre sul versante sud si adagia sul dolce declivio collinare che offre allo sguardo splendidi paesaggi e panorami mozzafiato. La viabilità interna al piccolo centro, corre su una direttrice principale est-ovest (l’antica via Roma), dalla quale si dipanano irte scalinate ed ardue viuzze che caratterizzano ancora oggi il ridente centro storico. Gli elementi tipologici delle costruzioni, ricalcano fedelmente i caratteri dei borghi del mezzogiorno, agglomerati cresciuti e maturati sulla somma continua dei nuclei abitativi che risultavano necessari al soddisfacimento della popolazione del tempo. A Maierà, il recupero del nucleo antico e, con esso il recupero di una identità storica mai scemata, è nella realtà dei fatti un processo ormai avviato, soprattutto con la partecipazione a diverse azioni di progettazione integrata con i comuni limitrofi. Centro attrattore è il Palazzo Patrizio di epoca medievale dove è ubicato il museo del Peperoncino con annessa sala convegni. Alle spalle di tale edificio vi sono dei locali dove è intenzione l’Amministrazione Comunale andrà a breve a realizzare un centro di informazione e reception centralizzata a servizio dell’ospitalità diffusa.

 

Accessibilità

Comune di MaieràUtilizzando la linea ferroviaria a lunga percorrenza si arriva alla stazione di Scalea; con l’autostrada A3 per chi viene da nord uscita Lagonegro/Maratea per chi viene da sud: A3 uscita Falerna; con la strada statale SS 585 - SS 18 per chi viene da nord e la SS 18 per chi viene da sud. Il centro dista dal mare circa 5 Km. ed è collegato con una viabilità ordinaria lenta con un tempo di percorrenza di circa 20 minuti.

Economia

L'economia di Maierà

Maierà, CalabriaL’economia del paese è basata sull’agricoltura, con piccole aziende agricole a conduzione familiare che si avvalgono di braccianti. La produzione è, principalmente, di cereali, olive, vino e frutta. Si produce olio di buona qualità che, in parte, viene lavorato a freddo, con macina in pietra, presso l'unico frantoio presente nel comune. Si coltivano vitigni nobili come il greco nero, il dolcetto, la malvasia e la lacrima. La produzione della frutta (pesche, albicocche, ciliegie e fragole) è destinata ai mercati della vicina costa. E’ presente la coltivazione del cedro destinata al settore dolciario. Nel settore dell’artigianato, restano ancora in attività qualche falegname e qualche fabbro.

Risorse

Risorse Naturalistiche

Monte Carpinoso Il territorio appartiene al complesso montuoso dei monti di Orsomarso e Verbicaro. Interessante dal punto di vista naturalistico la Sorgente Pizerra.

Monte Carpinoso (area pic-nic), rifugio in località Anzirrone.

 

Risorse Culturali

Ciesa Santa Maria del Piano, MaieràChiesa di Santa Maria del Piano, Chiesa di Santa Maria del Casale, Chiesa di San Pietro a Carbonara, Chiesa della Madonna del Carmine, Ruderi della Chiesa basiliana di San Giacomo.

Palazzo ducale e area del castello, Palazzo Introini-Biondi.

Museo del Peperoncino e Biblioteca Comunale

√ Località Romano, Grotte di San Domenico, Grotta di Santa Maria a Romano, Il pozzo del monaco, Contrade Ftia - Campora - Pirgolo.

 

Attrattori

Museo del Peperoncino

Museo del Peperoncino, MaieràIl Museo del Peperoncino, nello storico Palazzo Ducale di Maierà, raccoglie le diverse varietà del cosiddetto “oro rosso” rappresentandole con quadri, stampe oggetti. Attraverso cinque sezioni museali, l’Accademia Italiana del Peperoncino, alla quale è dedicata un’intera sezione, ha voluto ripercorrere la storia di questa spezia venuta dalle Americhe e di illustrarne, al contempo, qualità e proprietà organolettiche. Alcune delle sale del Palazzo sono votate all’arte contemporanea.

Numeri utili

Numeri telefonici utili

 

Comune: 0985 889102

Polizia locale: 0985 889102

ASP Maierà: 0985 889111

Guardia Medica: 0985 889111

Galleria Fotografica

Galleria Fotografica Ottoborghi

Galleria Video

Galleria Video Ottoborghi

Guida agli Itinerari

Itinerari